Il personaggio

Scrivere un testo narrativo efficace richiede conoscenze tecniche specifiche. E ad un certo punto dovremo far nascere un personaggio. Come ideare un personaggio? Come evitare che ci assomigli troppo? Come caratterizzarlo? Come descriverlo? E prima ancora: di cosa parliamo quando parliamo di descrizione di un personaggio? Quanti modi ci sono per caratterizzarlo in modo efficace? Cos’è uno stereotipo? C’è differenza tra la descrizione di un personaggio in un romanzo ottocentesco e una sua caratterizzazione in un romanzo contemporaneo? Come creare un personaggio che sia ‘narrativo’? Come caratterizzare un personaggio utilizzando il dialogo? E prima ancora: come si costruisce un buon dialogo? Quali sono i principi fondamentali da tenere in considerazione ogni volta che si fa parlare (o pensare) un personaggio? In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la descrizione, il dialogo e, in particolare, la caratterizzazione dei personaggi, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.

Gli obiettivi
– fornire una competenza sugli elementi teorici e tecnici fondamentali che sostengono e guidano l’ideazione e la caratterizzazione del personaggio;
– fornire le competenze critiche necessarie ad un’analisi consapevole del testo narrativo, per poterne così identificare le carenze e proporre le migliorie necessarie;
– fornire strumenti tecnici e spunti operativi per applicare quanto appreso nella propria attività didattica;
– fornire strumenti per invogliare e motivare i propri alunni alla scrittura e alla lettura.

I contenuti
 Il personaggio, questo sconosciuto
 Il personaggio che assomiglia troppo all’autore
 Il personaggio: tipi, stereotipi, persone
 L’ideazione del personaggio
 Il personaggio: informazione/incertezza, ripetizione/variazione, prevedibilità/imprevedibilità
 Il personaggio riconoscibile
 La descrizione del personaggio
 Efficacia nella descrizione
 La descrizione efficace: la descrizione narrativa
 La descrizione efficace: tutto attraverso i sensi
 La descrizione efficace: ‘Show, don’t tell’
 La caratterizzazione del personaggio
 Il personaggio: il ritratto
 Il personaggio: ritratti di animali
 Caratterizzazione del personaggio ‘alla Balzac’
 Il personaggio e il conflitto interiore
 Il personaggio: il protagonista ‘alla Hemingway’
 Lo sguardo distaccato: abbandonare il personaggio
 Il personaggio: la misdirection del punto di vista
 Achab e il personaggio riflesso ‘alla Melville’
 Il sopravvento del personaggio tramite il dialogo
 I dialoghi dei personaggi
 Le voci dei personaggi
 Una voce particolare: il personaggio narratore
 I movimenti dei personaggi nel dialogo
 Il pensiero del personaggio
 Modelli di espressione del pensiero del personaggio nella letteratura dal 1800 ai giorni nostri
 Parlare bene e pensare male: il personaggio e gli ‘a parte’
 La metamorfosi del personaggio

Mappatura delle competenze
Competenze sugli elementi fondamentali che guidano la scrittura di testi narrativi. La scelta del narratore, l’uso della descrizione, la caratterizzazione dei personaggi, la costruzione dei dialoghi. Competenze identificative delle caratteristiche del lettore. Competenze critiche necessarie ad un’analisi consapevole del testo narrativo, per poterne identificare le carenze e proporre le migliorie necessarie. Competenze tecniche e operative di didattica della scrittura e della letteratura. Competenze didattiche per invogliare e motivare i ragazzi alla scrittura e alla lettura. Competenze di analisi critica di un testo narrativo in fase di editing.

Destinatari
Chiunque sia interessato alla scrittura e alla letteratura per ragazzi, sia per professione (Insegnanti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di I e II grado, Bibliotecari, Animatori alla lettura, Scrittori, Illustratori…) sia per diletto personale.

Azioni e fasi operative del progetto
Sabato 17 e domenica 18 settembre 2022, ore 9:30 – 18:30.

L’attenzione alla didattica
Durante il corso sono previsti espliciti consigli per l’applicazione diretta delle tecniche di scrittura nelle attività didattiche con i propri alunni.

Informazioni specifiche per i partecipanti
che utilizzano la carta del docente

Ambiti Specifici
Orientamento e Dispersione scolastica
Bisogni individuali e sociali dello studente
Problemi della valutazione individuale e di sistema
Didattica singole discipline previste dagli ordinamenti
Ambiti Trasversali
Didattica e metodologie
Metodologie e attività laboratoriali
Innovazione didattica e didattica digitale
Didattica per competenze e competenze trasversali
Gli apprendimenti

Tipologia verifica finale
Produzione di testi narrativi
Orale

 

Un quaderno e una penna.


Sei un insegnante? Puoi utilizzare il tuo bonus per iscriverti a questo corso. Il bonus insegnanti prevede l’utilizzo della Carta del Docente di 500 € da spendere per scopi culturali e di aggiornamento professionale.
Accedi alla piattaforma digitale S.O.F.I.A. (http://sofia.istruzione.it/) e scopri il Catalogo delle iniziative della Scuola!
La Scuola Internazionale d’Illustrazione è un ente accreditato MIUR sulla base della Direttiva 170/2016.

Data Orari
17 Sep 2022 09.30 – 13.00; 14.00 – 18.30
18 Sep 2022 09.30 – 13.00; 14.00 – 18.30

Sede: Centro Sociale di Rugolo, Via Rugolo, 1 – 31026 Rugolo di Sarmede (TV)

Lingue: italiano

Costo: 200 euro

Termine per le iscrizioni: le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili, fino ad un numero massimo di 17 iscritti

Iscriviti