Un Museo rinnovato per ricordare Štěpán Zavřel

Un nuovo spazio museale, completamente ripensato e rinnovato nei suoi contenuti, per celebrare i vent’anni trascorsi dalla scomparsa di Štěpán Zavřel, è stato inaugurato venerdì 22 febbraio alle ore 18.30, presso il Municipio di Sàrmede.

Il Museo Štěpán Zavřel, dedicato all’opera e all’eredità intellettuale del Maestro boemo che nel paese della Marca trevigiana aveva scelto di vivere e di stabilire il proprio centro artistico e creativo, è rinato così in una veste contemporanea e proiettata verso il futuro.

L’intervento è stato voluto dalla Fondazione Štěpán Zavřel ed affidato al direttore artistico della mostra Le immagini della fantasia, l’illustratore messicano Gabriel Pacheco. Gli spazi, all’ultimo piano della casa municipale, sono gli stessi che nel 1983 e negli anni immediatamente successivi ospitarono le prime edizioni de Le immagini della fantasia: il simbolo di una  continuità storica e di una realtà che ha caratterizzato profondamente il territorio e l’identità di Sàrmede, dei suoi residenti e delle oltre 20mila persone che ogni anno vengono a visitare la Casa della fantasia e il percorso di affreschi che, inaugurato da Štěpán Zavřel, ha reso unico il Paese della fiaba.

Vai alla pagina del Museo

Giornate e orari di apertura
Il Museo, con ingresso a offerta libera, resterà aperto nel mese di marzo nelle seguenti giornate e orari:
sabato e domenica 9-10, 16-17, 23-24 marzo 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.00
Sarà poi possibile visitarlo in concomitanza con i mesi di apertura de Le immagini della fantasia, e su richiesta durante il resto dell’anno.

Per informazioni: 0438 959582, info@fondazionezavrel.it