Giusi Quarenghi

Vive a Bergamo. Ha scritto racconti, filastrocche, testi teatrali, sceneggiature, romanzi, albi illustrati, poesie; ha rinarrato fiabe e miti, riproposto i Salmi e le storie dell’Antico Testamento. Ha pubblicato con Eelle, Piccoli, Coccinella, Bibliografica, Panini, Mondadori, Giunti, San Paolo, Nuages, Rizzoli, Salani,Topipittori. In Io sono il cielo che nevica azzurro (Topipittori) racconta un’infanzia ‘senza guerra e senza televisione’ a Sottochiesa, paese della Val Taleggio, dove è nata nel 1951. Nel 2006 le è stato assegnato il premio Andersen-Italia per la scrittura; l’illustrato Lupo, lupo, ma ci sei? – realizzato con Giulia Orecchia – (Giunti, 2003) fa parte della selezione internazionale WHITE RAVEN; il libro di poesie E sulle case il cielo (Topipittori, 2007), illustrato da Chiara Carrer, è entrato nella IBBY International honour list. Con Maurizio Rossi, pittore, ha realizzato NARR.AZIONI: opere a quattro mani, di pittura e scrittura (1998-2000); e pubblicato diversi titoli con le Edizioni PulcinoElefante. Del 1999 è la prima raccolta di poesie, Ho incontrato l’inverno (Campanotto); del 2001 Nota di passaggio (Book); del 2006, Tiramore (Marsilio).