Giovanni Manna

È nato a Firenze nel 1966. Dal 1995 lavora nell’editoria per l’infanzia, utilizzando principalmente la tecnica dell’acquerello: si dedica anche all’incisione all’acquaforte. Ha pubblicato oltre ottanta titoli per numerose edizioni italiane e straniere, tra cui in Italia Rizzoli, Fabbri, Fatatrac, Mondadori, Salani, Piemme, Edizioni San Paolo, Messaggero di S.Antonio, C’era una volta, Cideb, EDB e nel mondo Creative Edition (USA), Barefoot Books (UK), Bohem Press (Zurigo), Grimm Press (Taipei), Tyrolia Verlag (Innsbruck): le sue edizioni originali sono state tradotte in numerose lingue. Nel 2003 ha ricevuto il Premio Andersen italiano come migliore illustratore dell’anno. Nel 2012 è premiato con il Junior Library Guild americano. Ha partecipato alla Biennale di Bratislava nel 2011, 2003 e 2001, alla mostra Internazionale di Illustrazione Le immagini della fantasia di Sarmede dal 1996 al 2014, anno in cui è ospite d’onore con una personale di cento illustrazioni, alla mostra della Fiera del Libro di Bologna dal 1995 al 1999, a I colori del sacro al Museo Diocesano di Padova nel 2003, 2005, 2007, 2009, 2011/12 e 2014; ha esposto al Salone del libro di Torino nel 2011, a “Tales for the telling” a Newcastle upon Tyne nel 2000 e 2004, al Children’s Museum of Manhattan di New York nel 1999-2000, a “Mat-ita, Matite Italiane” alla Fiera del Libro di Bologna 2000, alla rassegna “The Italy picture book” a Osaka e Tokio nel 2001-2002, oltre a numerose altre rassegne di ambito nazionale e internazionale.