Daniela Iride Murgia

Daniela Iride Murgia, nasce in Sardegna, si laurea in arte orientale a Venezia, consegue un master presso la facoltà di Padova. Vive tra Venezia e la Danimarca. Collabora con riviste e case editrici internazionali come: Il Sole 24 Ore, L’Espresso, Vogue, Telecom, FCE Fondo De Cultura Económica, Edizioni Corsare, Editions Notari, Topipittori, Lirabelle e altre ancora. Nel 2012 riceve da FCE (Mexico) il prestigioso premio A la Orilla del Viento e la menzione al V Compostela International Prize for Picture Books. Selezionata più volte a Ilustrarte/Portogallo. Nel 2013 riceve il Premio Caniem della National Chamber of the Mexican Editorial Industry. Finalista nel 2015 al Premio Andersen in Italia. Nel 2017 riceve il Premio Rodari in Italia. Nel 2018 menzione speciale alla XX edizione del Premio Nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, Legambiente. Con Marcel, riceve il “premium label” dagli esperti della Internationale Jugendbibliothek per il catalogo The White Ravens 2018. Nel 2019 riceve l’Award of Excellence da Communication Arts/USA. Ha fondato con il marito l’M+B studio, che progetta e cura mostre in collaborazione con artisti e architetti di rilievo internazionale presso la Biennale di Venezia e altre sedi dedicate all’arte contemporanea.