Éric Puybaret

Immaginate di leggere un racconto ambientato in un mondo inondato di luce calma, dove non esiste il tempo, non ci sono rumori, solo una brezza leggera. È un giorno, o una sera, o una notte, di immensa tranquillità. Abbiamo perso di vista la linea che separa la realtà dall’immaginazione: tutto è uno spazio fluido, comunicante. L’unica cosa che ci interessa è scoprire qualcosa di più su ciò che stiamo contemplando…

Siamo di fronte a figure plasmate nella sostanza di cui sono fatti i sogni: le creazioni del nostro Ospite d’onore sono stanze delle meraviglie in cui l’eccellenza tecnica diventa strumento per creare uno spazio ludico di accoglienza ed esplorazione delle emozioni, della conoscenza, dell’immaginazione. Uno spazio in cui la sostanza dei colori è impregnata di un verde acqua che emana una luce particolare, una sensazione di levigatezza e armonia. Uno spazio per espandere la realtà della lettura, arrivando all’immaginazione come atto cognitivo ed emozionale.

 

Illustrazione di Éric Puybaret, da Les échasses rouges, Hachette Livre Gautier-Languereau – dettaglio

Ospite d’onore

Nato a Vichy (Francia) nel 1976, Éric Puybaret fa il suo esordio nel mondo dell’illustrazione dopo la Scuola nazionale di arti decorative di Parigi. Ha pubblicato oltre 40 libri tradotti in varie lingue, da classici come La bella addormentata o Alice nel Paese delle Meraviglie a testi poetici e misteriosi ormai a loro volta nuovi classici, come Con la testa fra le nuvole o Chicchi di case. Premiato nel 1999 alla Children’s Books Fair di Bologna, è un referente estetico internazionale, un autore che sa disegnare la sostanza sottile della fantasia.