Sogno di una notte di mezza estate (William Shakespeare)

“Le songe d’une nuit d’été est comme une boule à facette qui offre des miroirs de perspectives et des niveaux de lectures à l’infini. Tout y est contraste. Tout y est possible. Tout y est mystère. Tout y est réel. Tout y est imaginaire. ” (Hélène Theunissen)

“Il sogno di una notte d’estate è come una strobosfera che offre specchi di prospettive e livelli di lettura verso l’infinito. Tutto è contrasto. Tutto è possibile. Tutto è mistero. Tutto è reale. Tutto è immaginario” (Hélène Theunissen)

L’universo poetico e misterioso dell’opera shakespeariana Sogno di una notte di mezza estate diventa in questo corso il punto di partenza per la creazione di nuove immagini narrative. Il testo sembra quasi destinato a liberare l’immaginazione e a superare i blocchi nel processo creativo.

Il workshop è strutturato in due punti focali:

1. Il disegno
Il disegno è, per così dire, lo studio, il laboratorio in cui viene creato il lavoro. Tutto si trova nel disegno: l’allenamento dell’occhio, l’apprendimento della spontaneità, la liberazione dei modelli di pensiero. Non è importante il risultato, ma il processo del disegno:
– il disegno osservativo
– il disegno intuitivo-sperimentale di impressioni interiori
– lo schizzo di idee e pensieri
Oltre a vari altri esercizi, ci dedicheremo al gioco dell’immagine vivente. A turno, gli allievi ricreeranno alcuni dipinti o disegni del Rinascimento italiano e poi disegneranno questo quadro. In questo processo, la prospettiva cambia a brevi intervalli e si sperimenterà il senso della strutturazione dello spazio, del suo equilibrio o, a seconda della prospettiva, degli squilibri.

2. Trovare l’immagine giusta
Il secondo focus è la creazione di un proprio mondo di immagini basato su una o più scene del Sogno di una notte di mezza estate.
Le conoscenze acquisite attraverso il disegno ci permetteranno di immergerci nel mondo del lavoro di Shakespeare. Progetteremo scene e spazi da sperimentare, incluso il coraggio di distruggere, tagliare, mettere insieme e alienare ciò che abbiamo disegnato.
Anche qui le immagini e soprattutto i disegni del Rinascimento nella loro spontaneità e scioltezza possono essere fonte di ispirazione.

Obiettivi
L’obiettivo del corso è soprattutto quello di creare libertà, ispirare il processo creativo e promuovere il piacere del nuovo e dell’inaspettato.

Durante il corso sarà presente un traduttore.

Il materiale tecnico artistico è a carico del corsista.


Attenzione! Al corso sarà presente un traduttore.

Data Orari
29 giu 2020 09.30 – 18.30
30 giu 2020 09.30 – 18.30
01 lug 2020 09.30 – 18.30
02 lug 2020 09.30 – 18.30
03 lug 2020 09.30 – 18.30
04 lug 2020 09.30 – 13.00

Sede: Centro Sociale di Rugolo

Costo: 370 euro

Termine per le iscrizioni: Le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili. Attenzione! Il corso verrà attivato con un minimo di 12 persone. Qualora non si raggiunga il numero minimo dei partecipanti, il corso verrà annullato, e verrà comunicato 15 giorni prima dell’inizio del workshop. In tal caso tutte le quote saranno restituite ai partecipanti.

Iscriviti