Dal quaderno di appunti al libro illustrato: percorsi e strategie

Che relazione c’è tra il quaderno di appunti e il libro illustrato? Nel nostro quaderno personale prendiamo appunti sulla realtà, o, in alcuni casi, disegniamo quello che la nostra immaginazione ci suggerisce. Proviamo diverse tecniche e stili grafici, appuntiamo idee, bozzetti, schizzi, piccoli semi che forse daranno frutto. È uno spazio di sperimentazione e libertà, e allo stesso tempo un laboratorio che nutre e rafforza il nostro lavoro professionale. Questo corso affronta e sviluppa il dialogo tra il quaderno di appunti e il libro illustrato, percorrendo i sentieri che, da un’idea, portano alla creazione dell’albo illustrato.

Struttura
Cosa vuol dire disegnare?
Il diario grafico: temi di lavoro. Realtà e immaginazione. Tecniche. Sperimentare nel quaderno. Bianco e nero/colore. Monotipi. Temi e concetti. Sintassi visiva. Comunicare idee. Il quaderno come memoria. Sviluppare un progetto partendo da un’idea del quaderno.
Cosa vuol dire illustrare?
Lavorare con un testo letterario incorporando l’esperienza del quaderno.

Colori ad olio, colori ad acqua (gouache o acrilico). Pennelli. Inchiostro di china. Matita di grafite e carboncino. Pennarelli. Colori a cera. Carta. Forbici.


data orari
23 lug 2018 09.30 – 18.30
24 lug 2018 09.30 – 18.30
25 lug 2018 09.30 – 18.30
26 lug 2018 09.30 – 18.30
27 lug 2018 09.30 – 18.30
28 lug 2018 09.30 – 13.00

Sede: Scuola Elementare di Montaner

Costo: 370 euro

Termine per le iscrizioni: le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili

Iscriviti