Corso breve sul tratteggio a china

Le regole possono essere infrante ma mai ignorate.”  David Juri – Tipografo.

Oltre a delineare contorni, le linee possono essere utilizzate anche per ricreare il chiaroscuro (luce e ombra) in un disegno. Questo si può ottenere tramite il tratteggio. Il tratteggio è uno degli strumenti più preziosi che puoi avere a disposizione per rendere valori di chiaroscuro e trame superficiali nella tua illustrazione! Esso consiste nell’incrociare centinaia di linee sottili fra loro per dar luogo a tonalità riccamente variegate. Non si basa su una casuale stesura di tratti, ma in un’operazione precisa che si compone di tratti paralleli l’uno all’altro, che poi si intersecano, nelle differenti direzioni, in modo regolare. Questo breve corso ha lo scopo di formare l’alunno e di fornirgli i mezzi necessari, studiando anche le vecchie tecniche, per poter creare nuovi linguaggi e trovare contaminazioni tra le molteplici espressioni visive. Figure professionali capaci di analizzare e applicare i processi creativi e grafico espressivi propri della comunicazione per segni e immagini. Faremo vari esercizi per la giusta esecuzione della tecnica e corretto uso degli strumenti per realizzarla: il pennino a punta tronca, il pennino a punta fine e le comuni tratto penne. Sperimenteremo le diverse modalità di stesura: tratteggio parallelo – tratteggio incrociato – modellato – graduato – decorativo. Studieremo i rapporti cromatici in scala di grigi e faremo esercizi base sul chiaroscuro e le texture.

Il corso è rivolto a docenti di ogni ordine e grado, ad illustratori e a tutti coloro che desiderino perseguire una formazione artistica e didattica nell’ambito del disegno e dell’illustrazione per l’infanzia.

 

Il materiale tecnico artistico è a carico del corsista.
Si consiglia:
1 foglio A4 liscio 200/230gr , 1Matita Hb, 1 gomma, 1 squadra,
1 blocco schizzi (per prendere appunti)
1 pennino a punta tronca (misura 2,6 o simili)*
1 pennino a punta fine flessibile (tipo Gillott 404 o simili)*,
cannucce portapennini, 1 boccetta d’inchiostro di china nero.
1 tratto-penna nera** S o 0,04/0,05
1 tratto-penna nera** B o 0,5.

*marche: Gillott&Mitchell, ecc.
**marche: Pilot, Copic, Pigma Micron, ecc.


Obiettivi: questo breve corso ha lo scopo di formare il partecipante e di fornirgli i mezzi necessari, studiando anche le vecchie tecniche, per poter creare nuovi linguaggi e trovare contaminazioni tra le molteplici espressioni visive; figure professionali capaci di analizzare e applicare i processi creativi e grafico espressivi propri della comunicazione per segni e immagini. Il corso si propone di offrire strumenti operativi e metodologici, volti al rinnovamento didattico, a chi opera a diverso titolo nel settore educativo e culturale; per una sperimentazione delle tecniche (antiche e moderne) e delle proprie idee, in modo da poter rendere lo spazio artistico un luogo quotidiano di scambio espressivo, creatività ed interazione collettiva. Competenza artistica, didattica dell’arte, illustrazione, narrazione.

Mappature competenze: sviluppo di competenze sulla relazione immagine-vissuto e la lettura dell’immagine in relazione al vissuto;  acquisizione di tecniche che aiutino ciascuno, soprattutto bambini e ragazzi, ad esprimersi liberamente e a collegare arte-vissuto personale finalizzata alla loro crescita individuale; acquisizione di modalità per trovare soluzioni narrative e visive nuove in grado di sollecitare e soddisfare la naturale curiosità dei bambini, nell’ottica di una didattica rinnovata da nuove metodologie di insegnamento. Conoscere le teorie del chiaroscuro e della creatività e organizzare segni e regole per scrivere e leggere le immagini. Sviluppare la conoscenza e l’uso appropriato di strumenti, materiali, tecniche per ideare e progettare opere personali esteticamente valide.

 

data orari
03 nov 2018 14.30 – 19.00
04 nov 2018 09.30 – 18.00

Sede: Casa della Fantasia

Costo: 150 euro

Termine per le iscrizioni: le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili

Iscriviti